il disastro ambientale del Ciclone dell’India

0Shares

 

 

Il 25 novembre 1839, quello che è diventato noto come “Ciclone dell’India” ha colpito il villaggio portuale di Coringa, situato in Andhra Pradesh, in India. Il ciclone ha scatenato un’onda di 40 metri che ha distrutto gran parte del villaggio e la maggior parte delle navi vicino alla zona, con circa 20.000 persone affogate in mare. Circa 300.000 persone sono morte a causa del violento ciclone.

 


google.com, pub-3811652798286633, DIRECT, f08c47fec0942fa0