la devastazione di San Francisco 1906

0Shares

 

Una mattina del 18 aprile 1906 un violento terremoto distrugge San Francisco ,  lasciando l’intera città senza risorse , il terremoto dura pochi minuti ma  fu  abbastanza   da  innescare  una catena di incendi   che nelle  ore  successive  bruciò intere case e quartieri per quattro giorni . Uno dei quartieri colpiti dalle fiamme fu Probabilmente ,  Fulton Street, nei pressi di Gough .

 

La forte scossa tra ( 7,7 e 7,9, ) provocò danni alle rete idrica  e anche quella del gas  , lasciando l’intera città al buio . In particolare la distruzione della rete idrica rese difficile l’intervento tempestivo dei pompieri per contrastare il fuoco . Il rogo si scatenò in diverse strade , e durò per diversi giorni . Per colpa delle rete idrica   fuori  uso  i  soccorritori si sentirono come chiusi in una bolla di vetro  , impotenti di svolgere il loro lavoro .

Quanto furono spente , le fiamme il fuoco aveva già bruciato più di 25.000 palazzi  . Il National Archives stima in approssimativo che circa 3000 persone persero la vita  . Uno dei problemi fu scaturito dal fatto che la maggior parte delle strutture erano il legno , quindi il fuoco causò la sua devastazione in scala più ampia .  Il terremoto e l’incendio di quel lontano 18 aprile 1906 lasciò 225.000 persone senza una casa .

Nel 1906 San Francisco all’epoca aveva 400.000 abitanti  , considerata una delle città più grande degli Stati Uniti d’America si ritrovò  dimezzata dal quel devastante giorni che rimarrà solo un brutto ricordo .


google.com, pub-3811652798286633, DIRECT, f08c47fec0942fa0