il mistero della mummia urlante

0Shares

 

Scoperto nel 1886, una mummia con un’espressione angosciata sul suo volto   è da tempo oggetto di speculazione. Questa mummia ha tutti i suoi organi intatti, che non è  correlata con  il  processo   di  mummificazione  . Chiamata l’Uomo  sconosciuto E   anche la “Mummia urlante” per via della mandibola aperta e l’espressione agonizzante, la mummia ha interrogato gli studiosi dal momento della sua scoperta   .  L’archeologo  dell’università  di  Long  Island  sostiene  che  all’epoca questa  mummia  fu uccisa  da   due  persone ,   uno   aveva  il  ruolo  di  assassino    ,    mentre  l’atro  complice  pensò  alla  conservazione   del  corpo .  Altri ricercatori e archeologi sono venuti con le teorie  che  la  mummia   sia  morta   per   omicidio   o  avvelenamento . Nel   2008 National Geographic  documentario  speciale  a  studiato la possibilità che la mummia potrebbe  essere  il principe Pentawere (figlio del faraone Ramses III), che è stato sospettato di pianificare l’assassinio del padre ,  comunque   possiamo  dire  che  le  teorie  della  sua  morte sono  tante  . Una  misteriosa  teoria  sarebbe  quella  di    Ramses III  ,  che   fu processato perché   voleva  impossessarsi  del  trono . Esperti  di  archeologia   sostengono  che  addirittura    la mummia era in realtà il  principe  Pentewere  , tra  tutto  le  teorie  di   morte  si  è  pensato  anche   l’ipotesi  di  avvelenamento  ,  ma  tutta  via  e  stata  fatta   una  TAC   che  non à  rilevato  nessun  veleno  ingerito  . Per  il  momento  le  ricerche   sulla  morte   di  questa   mummia  rimangono   un  mistero  .  Si  aspetteranno  altre  ricerche  che  ci  faranno  capire  qualcosa  in  più  del caso  .