il virus zika potrebbe essere una cura per il tumore al cervello

1Shares

Dei dati rivelano che non tutti i virus sono dei mostri da debellare e cancellare dalla faccia della terra . Gli scienziati hanno scoperto che il virus zika , a il potenziale per colpire e distruggere il cancro al cervello. Nonostante e una malattia infettiva trasmessa dalle zanzare , il virus zika può avere un legame importante farmacologico , verso una nuova cura celebrale , gli scienziati pensano che il virus possa essere modificato ottenere dei risultati importanti contro la cura del cancro al cervello .

La sfida principale dei scienziati e quella di combattere i tumori , quindi si adottano nuove tecniche scientifiche che possono allungare la vita del paziente , in genere ci sono tumori che senza cura trascinano il paziente alla morte entro 12 mesi . Ma laddove i trattamenti standard falliscono, il virus Zika potrebbe offrire una nuova strategia per eliminare la malattia mortale, , secondo una coppia di studi pubblicati il 16 gennaio sulle riviste Cell Reports e Cell Stem Cell.

In uno studio del 2017 pubblicato su (The Journal of Experimental Medicine, ) il team di scienziati mette in atto la loro teoria , difatti si è scoperto che il virus Zika, in realtà preferisce infettare le cellule staminali del glioblastoma rispetto alle normali cellule cerebrali – almeno nelle piastre di Petri , e nei modelli murini della malattia. La ragione dietro questa preferenza è rimasta un mistero, fino ad ora.

Gli scienziati riescono a scoprire un’integrina , chiamata αvβ5 in pratica e una proteina che riesce a penetrare nelle cellule cerebrali malate , la
αvβ5 a un anticorpo che bloccherebbe la capacità del virus di infettare le cellule staminali del cancro , al cervello e le normali cellule staminali del cervello . Queste nuove ricerche se confermate spalancherebbero la strada alla guarigione totale del cancro , salvo così migliaia di vite .