SARS-CoV

0Shares

Il primo virus simile al covid-19 che causa la sindrome respiratoria acuta grave, è apparso nel 2002 . Il passaggio di trasmissione e simile a quello che stiamo vivendo oggi nel 2020 , Gli scienziati spiegano che probabilmente è emerso nei pipistrelli, inizialmente, poi è saltato nei mammiferi notturni chiamati civette , prima di infettare l’uomo .

Le prime diffusioni della malattia si sono verificati in Cina , conosciuta come SARS , si è diffusa rapidamente infettando più di 8000 persone , e uccidendone più di 770 . Il virus a avuto una diffusione rapida , che a interessato ben 26 paesi in tutto il mondo.

I sintomi legati alla SARS , sono evidenti come febbre, brividi e dolori muscolari con un grave recesso polmonare . Nei casi gravi , la mancanza di respiro è causata da un infiammazione polmonare con lo sviluppo di pus . Il tasso di mortalità della Saras e stimato del 9,6% .

La malattia non curata spesso progredisce in polmonite, una condizione grave in cui i polmoni si infiammano Tuttavia, secondo il CDC, non sono stati segnalati nuovi casi di SARS dall’inizio degli anni 2000.