la potente eruzione vulcanica , Bardarbunga

0Shares

 

Il Bardarbunga, è uno Strato vulcano subglaciale ,  situato sotto la cappa di ghiaccio del Vatnajökull, il più vasto ghiacciaio islandese.

Il Bárdarbunga fa parte di un sistema vulcanico lungo circa 200 km e largo 25 km . I terremoti   continuano  a scuotere  il terreno sotto stante  del  grande vulcano , i sismologi ricordano che su questo ce una spiegazione logica  ,  Infatti lo strato vulcano carica il suo interno comunemente chiamato serbatoio di magna , e sarebbe pronto per qualche eruzione improvvisa .

Il Bardarbunga e uno dei più attivi vulcani d’Islanda , di già si è fatto sentire nel 2014 fino a febbraio 2015 , con delle potenti eruzioni sputando lava , gas  e anidride  solforosa .

 

Dopo  una   eruzione  durata   sei mesi ,  il vulcano si è calmato   ,  ma i terremoti hanno continuato a scuotere la terra ,  anche se la maggior delle scosse erano più tosto di piccole  intensità   , Con una magnitudo  massimale  di circa 3,0 o meno . Tutta via dal
( 2015 al 2017  ) quattro terremoti     si  sono  rilevati   di  magnitudo  non superiore  al – 3.9;-   3.2-  4.7 ,  e 4.7 , che  comunque  sono di intensità minore , e non hanno   la forza di causare danni alla Regione .

Gli esperti che studiano il fenomeno  , sostengono che anche se il vulcano non erutta    continua a fare rumore per via dell’introduzione del magna fresco , che poi rigetterà durante la prossima eruzione . In definitiva le leggere scosse di magnitudo  , e il rumore sono dovuti alla maggiore pressione in profondità nel suo sistema .

 

Le cause dovute alle frequenti scosse potrebbe essere il magna raffreddato , che e crollato dentro la bocca centrale del vulcano , quindi il magna bollente dovrà  spingere indietro la caldera, portando  in parte  a questi terremoti più grandi . Gli esperti in alternativa hanno   i loro strumenti di misurazione , ma non possono andare in estrema profondità ,  quindi spiegano che e impossibile capire quello che succede dentro la caldera .

I  sismologi  documentano  che  il   Bardarbunga ,  e scoppiato almeno 26 volte negli ultimi 1100 anni .  Prima dell’eruzione del 2014-2015, il vulcano era scoppiato per l’ultima volta nel 1910, secondo  gli  studi  del  ( l’Iceland Monitor ). La  preoccupazione  più  grande  e  dovuta  a  Una  gran parte del vulcano e ricoperta di ghiacciaio , che se questo dovesse esplodere sciogliere il ghiaccio ,  lì  causare un’inondazione catastrofica , in quanto si riverserebbe nei paesi più vicini , uccidendo migliaia di persone che vivono nelle pianure al di sotto del vulcano .

L’ufficio di competenza islandese tiene sotto controllo il sistema vulcanico 24 ore su 24 / ,  anche se una possibile esplosione naturale sarebbe difficile da prevedere .  Gli esperti spiegano che il nostro compito è di mantenere un occhio costante e rilevare ogni piccolo cambiamento che potrebbe indicare qualcosa”.


google.com, pub-3811652798286633, DIRECT, f08c47fec0942fa0